biotrituratore AL-KO EasyCrush MH 2800 Biotrituratore elettrico

Biotrituratore: come e quale acquistare

Forse molti di voi potrebbero non conoscere esattamente cosa sia un biotrituratore ma noi di Fantasticalatuacasa abbiamo pensato che sarebbe davvero un peccato farne a meno, specie se avete un giardino. Quindi è bene conoscerlo per sapere quali benefici ci può portare. Iniziamo a chiederci quindi a cosa serve un biotrituratore.

 

Cos’è un biotrituratore? A cosa serve?

Avete presente quando dopo aver potato alberi e siepi del vostro giardino vi rimangono tutte quelle ramaglie da buttare? Cioè, magari vi siete fatti in due per pulire e abbellire le vostre siepi, le rose, qualche albero da frutto, e poi, dopo, il giardino in pratica è piu sporco di prima, perché avete sacchi ingombranti di sfalci da buttare. La prima cosa che pensate sarà a quanto altro lavoro dovrete fare per liberarvene come ad esempio andare all’isola ecologica e buttarli. Insomma una vera seccatura! Ebbene il biotrituratore serve proprio a eliminarvi fatiche inutili e sacchi di fogliame nel giardino ( ma non solo, poi vi diremo)

Cominciamo un pò col descrivere questo macchinario. Un biotrituratore può essere sia a motore a scoppio che elettrico e il suo funzionamento è basato sulla presenza di lame o un sistema di taglio definito a “rullo”. Tramite tali sistemi, tutti residui vegetali risultanti da potature e pulizie delle aree verdivengono triturati in pezzettini o talvolta ridotti addirittura in polvere. I professionisti sanno bene quanto è importante tale attrezzo e per il loro lavoro di solito acquistano modelli professionali in grado di sminuzzare rami anche molto doppi e di una certa consistenza. Si perché, a seconda del modello, si parte da macchine che possono triturare scarti di vegetazione composte da rami sottili e fogliame, a macchine più potenti per trattare ramaglie e scarti più grossi. Una cosa è certa. Il lavoro svolto da un biotrituratore, anticipa quello che è il compostaggio, quindi è chiaro che più il materiale organico è sminuzzato o ridotto addirittura in polvere, meglio riesce il compostaggio. Immaginate quei scarti che avete sempre raccolto e buttato (con fatica tra l’altro) quando poi invece potevate ridurre in povere o pezzettini da compostare e ridistribuire ad esempio nel vostro orto. Perché parliamoci chiaro: Ciò che viene dalla terra è bene che ritorni nella terra perché il ciclo della vita possa continuare il suo corso e il terreno non si impoverisca di risorse col tempo. Avete capito l’importanza di queste macchine?

disinfettante veterinario
Stai cercando un Disinfettante veterinario? Prova F10scxd

Fatta una prima descrizione dell’importanza e del che cosa serve un biotrituratore, adesso passiamo a vedere quei modelli che ci sentiamo di consigliarvi, ovviamente tenete conto che dovrete scegliere la vostra macchina in base alle esigenze se vorrete un risultato che vi soddisfi. La macchina va scelta tenendo conto del tipo di lavoro che andrete a fare. Spazi grandi richiederanno macchine professionali, potenti e grandi. Spazi ridotti potranno accontentarsi di macchine piu modeste. Vediamo insieme cosa stanno acquistando le persone.

 

AXT Rapid 2000

AXT Rapid 2000 è un rapido e potente biotrituratore dotato di lame di precisione tagliate al laser di lunga durata. Secondo le recensioni on line, non è particolarmente rumoroso e sembra veramente ottimo per i rami anche se per rametti teneri tipo quelli delle rose andrebbero essiccati per evitare intasamenti dovuti all’umidità. AXT Rapid 2000 è alimentato da un motore Highspeed PowerDrive Bosch con la coppia di taglio che l’azienda definisce più elevata della categoria, è dotato di imbuto di caricamento rapido e pratica paletta convogliatrice per un facile riempimento e una rapida capacità di triturazione fino a 80 kg/hIl fatto che è mobile e il suo caratteristico peso ridotto, lo rendono prezioso per opere di pulizia di piccoli giardini. Potrete portarlo con voi e facilmente smaltire gli sfalci delle vostre potature. Rami fino a 3 cm saranno facilmente triturati senza sforzi ma se volete per caso una potenza maggiore potrete sempre optare per il modello da 2200 kw. 

 

Caratteristiche tecniche

 

  • Motore Highspeed Powerdrive Bosch con coppia di taglio di 12 Nm.
  • Operazioni di carico semplici.
  • Pratica paletta convogliatrice, ed elevata velocità di triturazione.
  • Capacità di taglio potente: (fino a 35 mm per una triturazione potente).
  • Imbuto di caricamento disegnato per grandi volumi di carico e per un agevole inserimento.
  • Lama di taglio in acciaio temprato.

 

 

Aspetti positivi

  • Accesso rapido alla lama per una facile pulizia del vano.
  • Perfetto per piccoli giardini.
  • Veloce e pratico.

 

Aspetti  negativi

  • Cavo di alimentazione acquistabile a parte.
  • Meglio mettere poco alla volta i rami e i rametti nella “bocca” per evitare intasamenti.
  • E’ preferibile almeno un cambio di lama a stagione.

 

 

AL-KO EasyCrush MH 2800 Biotrituratore elettrico a lame 2800watt con cesto di Raccolta

Finalmente potrete dire addio anche a scarti vegetali di dimensioni piu grandi con AL-KO EasyCrush MH 2800 Biotrituratore. Con questa macchina dalla grande potenza di triturazione (2800 watt), potrete ricavare del buon materiale per pacciamatura, o dopo aver lasciato seccare i vostri scarti, li potrete utilizzare per accender il camino. Sconsigliamo di triturare rami verdi perché riducono la vita nonché la buona affilatura delle lame. 
Molto robusto, potente, e abbastanza silenzioso, AL-KO EasyCrush MH 2800 Biotrituratore è trasportabile senza troppa fatica con le sue ruote alte in polipropilene. Ci preme raccontarvi la sicurezza di questa macchina dal momento che la sua “bocca” è dotata di plastica protettiva assolutamente sicura contro un accidentale inserimento delle mani. In poche parole, non riuscirete a metterle dentro, quindi è un macchinario assolutamente sicuro. Secondo le opinioni che abbiamo trovato, possiamo dirvi solo di fare attenzione durante l’inserimento di rami semplicemente perché vengono trascinati dentro subito, data la potenza della macchina. Alcune persone riferiscono di aver faticato un’attimo all’inizio per accenderla in quanto bisogna tirare su la levetta rossa che chiude il cassetto porta segatura. Altrimenti alla macchina viene impedito di accendersi e funzionare! Come dire…e’ un ulteriore sistema di sicurezza!

Caratteristiche tecniche

 

  • Potenti elementi di taglio.  
  • Tramoggia di alimentazione particolarmente grande con alimentazione a lame. 
  • Scocca stabile con ruote XL. 
  • Grande cesto di raccolta integrato. 
  • Ideale per scarti verdi, come legno e fogliame. 
  • Triturato ideale per pacciamatura. 

 

Aspetti Positivi  

  • Potente e silenzioso. 
  • Ideale per rami robusti max 42 cm 
  • Sicurezza antinfortunio. 
  • Ideali per giardini medio grandi. 
  • Struttura e materiali solidi. 
  • Contenitore capiente. 

 

Aspetti negativi 

  • Leggermente rumoroso. 
  • Rami troppo verdi potrebbero inceppare leggermente le lame. 
  • Cavo elettrico mancante. 

 

 

 

DENQBAR 11 kW (15 CV) Biotrituratore con motore a benzina

Ottimo e potente, con Denqbar biotrituratore (motore benzina da 11Kw e cilindrata 420cc), avete una macchina professionale con la quale potrete triturare rami di tutte le dimensioni e di diverse durezze, anche rami di nocciolo per fare un esempio, non daranno problemi mentre il truciolato ricavato, sarà ottimo per farne concime per orti o fiori. Quello che fa di questo biotrituratore una macchina indispensabile soprattutto per uso professionale, è proprio la sua capacità di triturare i rami piu grossi anche spessi fino a 10 cm senza problemi e senza che il motore perdesse giri. I rami grossi vengono triturati tra l’altro in modo veloce e ottimale introducendoli dalla bocca laterale conica dove saranno tagliati da una lama rotante. L’accorgimento che danno gli utenti che l’hanno provata, è che i rami devono essere tendenzialmente dritti cosi da andare senza che si incastrano. Un altro accorgimento è di lasciarli scendere da soli, senza forzarli .

Per i rami inferiori ad 1 cm ci sono degli elementi come ” martelli” che sminuzzano il legno, da ultimo c’è una griglia che vincola il legno a non uscire fino ad una certa pezzatura.

 

Caratteristiche Tecniche

 

  • Potenza: 11 kW (15 CV).
  • Rami spessi fino a 102 mm.
  • Prestazioni di triturazione potenti.
  • Comodamente trasportabile grazie al grande carrello di atterraggio.

 

Aspetti positivi 

  • Potenza: 11 kW (15 CV) per rami spessi fino a 103 mm.
  • Motore potente.
  • Comodamente trasportabile grazie al grande carrello di atterraggio.

Aspetti negativi 

  • Occore inserire solo rami diritti poichè quelli curvi non passano.
  • Inserire possibilmente materiale secco da triturare per evitare intasamenti all’interno.  

 

 

Siamo giunti alla nostra breve guida sull’acquisto di un biotrituratore. E voi, lo state già utilizzando? Fate attenzione a sceglierlo se non l’avete, perchè più grande sarà il vostro spazio verde, più alberi e arbusti grandi avrete da curare, più sarà necessario l’acquisto di una macchina potente. Non dimenticatelo.

Autore dell'articolo: FANTASTICA LA TUA CASA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.