CONDIZIONATORI DI ARIA

E’ sopratutto quando viene l’estate che ci ritroviamo ” scoperti” davanti al grande problema dell’afa e del calore. La nostra mente corre immediatamente al condizionatore, a quella sua capacità di fornirci un’aria bella fresca di giorno come pure di notte.
I condizionatori sono stati un importante aiuto per combattare la calura estiva e non solo, queste macchine possono essere sfruttate anche d’inverno, perchè possono essere utilizzate pure per il riscaldamento.

Quando si pensa di acquistare un condizionatore, è importante tenere presenti alcuni aspetti abbastanza fondamentali e il primo tra tutti è considerare il luogo dove li andremo a mettere. La grandezza degli spazi è importante per scegliere il tipo di condizionatore più adatto alle nostre esigenze: guardare i metri quadri degli ambienti è la prima cosa da fare prima di decidere che tipo di condizionatore acquistare.
In effetti è possibile trovare sul mercato diversi tipi di condizionatori che possono essere di diversi tipi. Analizziamo il loro funzionamento.

COME FUNZIONANO I CONDIZIONATORI E COSA OFFRE IL MERCATO

Il funzionamento di un condizionatore, si basa su un calore sensibile (positivo o negativo) che viene scambiato con un fluido. Questo viene messo a sua volta in circolazione cedendo questo calore ad un ambiente per innalzarne o abbassarne la temperatura.aria condizionata
Il meccanismo appena citato è alla base del funzionamento dei condizionatori che noi tutti conosciamo: fu l’inventore e scienziato americano Lewis Latimernel 1886 ad inventare il primo apparecchio per il raffreddamento dell’aria.
Furono poi l’ingegnere ed inventore Willis Cramer seguito poi da Stuart W. coloro che si interessarono a continuare come Carrier lo studio dell’umidità e del condizionamento dell’aria.

Nello specifico, gli elementi essenziali che sono alla base del funzionamento di un condizionatore, sono:

 

Compressore;
– Condensatore;
– Evaporatore;
– Valvole, pressostati, schede elettroniche,ventilatori, telecomando, ecc.

 

E’ nella cosidetta “pompa di calore” che avviene tutto il procedimento per mezzo del quale il condizionatore svolge la sua funzione e il fluido viene compresso e condensato. Sottraendo calore al gas, lo si disperde nell’ambiente generando quindi calore;
Per l’ambito della refrigerazione invece, il liquido subisce una diminuzione di pressione e conseguentemente di temperatura per mezzo di una strozzatura nella condotta. Ne consegue che grazie all’evaporatore, viene assorbito calore dall’esterno, garantendo ambienti freschi.

 

I NOSTRI CONSIGLI

Abbiamo detto a grandi linee più o meno come funziona un condizionatore ma ora passiamo a scoprire su cosa è meglio orientarsi se chi cerca un condizionatore, è una persona privata e non un azienda, un ufficio, un negozio.
In genere quando si sceglie di acquistare un condizionatore, si può optare per una macchina fissa o portatile; la cosa più importante da tenere presente, è che se si sceglie un modello a “pompa di calore”, si potrà beneficiare sia del fresco d’estate che del caldo in inverno. I condizionatori fissi sono in genere formati da una unità fissa e una esterna:, quello che chiamiamo volgarmente “split” è la macchina che si andrà a fissare alle pareti della stanza ed è l’unità interna. L’unità esterna invece andrà posta fuori e necessiterà di controlli regolari e manutenzione da parte di personale addetto.

 

QUANDO COMPRARE UN CONDIZIONATORE PORTATILE?

 

Generalmente sono gli ambienti piccoli, inferiori ai 40 mq quelli che potranno trarre più vantaggi da un condizionatore portatile in quanto la sua potenza non può assolutamente garantire benefici in ambienti più grandi.
Il condizionatore portatile, per prima cosa può essere trasportato da un ambiente all’altro senza problemi grazie alle sue ruote e non necessita di particolari interventi edili ma resta più che sufficiente una finestra socchiusa per far uscire il tubo di scarico dei vapori di condensazione. Se vogliamo, il problema che può riguardare questo tipo di apparecchio è dato dalla necessità di svuotare ogni tot ore la vaschetta che raccoglie l’acqua di condensa. E non va trascurata certamente nemmeno l’efficienza energetica che deve essere il più possibile A o A + per risparmiare in elettricità.

I condizionatori fissi invece, sono certamente una spesa in più ma offrono un ambiente climatizzato molto più vasto grazie agli split, installati in ogni ambiente interessato e collegati ad un compressore esterno. In tal caso il cosidetto sistema ” Multisplit” garantisce un clima ideale a tutta la casa.
Resta da tenere presente l’installazione esterna dell’unità di compressione che può interessare un balcone, un terrazzo, una parete esterna: in tal caso è una soluzione da valutare se abitate in condomini dove esigono determinate regole.

Qui per voi, abbiamo scelto 3 tra i migliori condizionatori portatili per le vostre esigenze se avete spazi modesti da climatizzare. Inoltre abbiamo anche raccolto le recensioni su 2 tipologie di split più acquistati del momento. Approfittatene e scoprite l’offerta!

 

Argo 398000463 – Slimmy –

Dotato di telecomando user-friendly e vano speciale per la conservazione, Slimmy è dotato di Timer programmabile, ventola a tre velocità e filtro aria lavabile.  La vaporizzazione automatica della condensa avviene in modalità Raffreddamento. Inoltre, garantisce  la possibilità di scarico della condensa continuo in modalità di deumidificazione . Le funzioni del climatizzatore Slimmy Argo 398000463 sono: raffreddamento, deumidificazione, ventilazione. Classe A

 

 

 

Argoclima SOFTY PLUS Climatizzatore PortatileFunzione Riscaldamento,13000 Btu/h

Come il precedente, anche Argoclima SOFTY PLUS Climatizzatore Portatile con Telecomando“user friendly” è dotato di timer digitale programmabile. Argoclima SOFTY PLUS Climatizzatore PortatileLa vaporizzazione della condensa  è automatica in funzione climatizzazione e vi è possibilità di scarico continuo condensa in modalità deumidificazione. Anche qui il ventilatore è a tre velocità  e il filtro dell’aria lavabile.

 

De’Longhi PAC AN112 Silent, Climatizzatore Portatile Pinguino

L’ampio pannello comandi ed il telecomando LCD rendono questo  apparecchio facile da usare, con funzioni selezionabili tra cui: solo ventilazione, sola deumidificazione o condizionamento e un timer digitale. Il Pinguino PAC AN112 Silent, raggiunge la classe A+ di efficienza energetica e grazie alla tecnologia innovativa De’Longhi, “Real Feel”  è garantito il miglior livello di comfort grazie alla riduzione combinata della temperatura e dell’umidità. Sono contrastanti le opinioni di chi l’ha provato sulla sua silenziosità, per taluni bassissima, per altri non tanto. E sempre stando alle recensioni, sembra essere un buon prodotto per la sua categoria anche se ovviamente rimane un condizionatore portatile e perciò non non in grado di competere con la potenza di uno fisso.

De'Longhi PAC AN112 Silent
De’Longhi PAC AN112 Silent

 

 

 

 

SPLIT FISSI

 

Argoclima-BRIGHT-DUAL-Climatizzatore-Bianco

Il climatizzatore dual split Argoclima-BRIGHT-DUAL con tecnologia dc inverter di ultima generazione possiede un telecomando digitale con schermo lcd  con il quale è possibile la regolazione del flusso d’aria. E’ dotato di timer programmabile in accensione e spegnimento e display retroilluminato molto discreto. Questo apparecchio ha molte funzioni interessanti come  ad esempio la funzione “turbo”: in tempi brevissimi si raggiunge la temperatura desiderata sia in freddo che in caldo; con la  funzione “cold draft prevention” invece, l’aria arriva in ambiente solo quando è calda.Argoclima-BRIGHT-DUAL La  funzione “sleep”invece, ottimizza il funzionamento del climatizzatore durante le ore notturne  mentre la funzione “anti-fungus” evita il proliferare di muffe e batteri. Dopo un black-out  inoltre, Argoclima-BRIGHT-DUAL mantiene le ultime impostazioni.

Massimizzazione del comfort in riscaldamento, minimizzando gli intervalli di sbrinamento. Il sistema di sbrinamento tradizionale prevede intervalli prefissati di 10 minuti ogni 50 minuti di funzionamento. Lo Sbrinamento Intelligente della funzione “Gree” ha luogo infatti solo quando necessario, riducendo lo spreco di energia legato a processi di sbrinamento non necessari.

Vi sono anche altre funzioni da scoprire in questo set di climatizzatori, che come avrete capito, prevede 1 Unità esterna e 2 Unità interne. La classe energetica è A++ sia in caldo che in freddo.

Il modello qui esposto è in vendita su Ebay.

 

Argoclima WALL 12 MONO Climatizzatore, 12000 BTU

Dotato della più recente tecnologia DC Inverter, Argoclima WALL 12 MONO Climatizzatore fisso offre il massimo comfort con il minimo consumo. Molto silenzioso grazie alla tecnologia di modulazione e a funzioni speciali per il risposo notturno,  offre la massima flessibilità di utilizzo grazie alla molteplici regolazioni del flusso d’aria e dalle 4 velocità di ventilazione. Il timer è programmabile in accensione e spegnimento mentre la funzione Sleep adegua il funzionamento del climatizzatore al modificarsi della temperatura ambiente e di quella corporea. Assicurato il massimo comfort anche di notte. Con la funzione “Low voltage startup,  Argoclima WALL 12 garantisce bassissimi consumi in fase di avviamento,  e in caso di black-out, riparte automaticamente mantenendo le impostazioni.

Classe di efficienza energetica stagionale in modalità raffreddamento: A++ – Classe di efficienza stagionale in modalità riscaldamento (stagione medio): A – Capacità Raffreddamento (kW): 3,2 – Capacità Riscaldamento (kW): 3,2

  • Telecomando digitale con schermo LCDARGO WALL 12 MONO Climatizzatore
  • Flusso d’aria regolabile
  • Ventilazione a 4 velocita’
  • Timer programmabile
  • Funzione “sleep”

 

Autore dell'articolo: FANTASTICA LA TUA CASA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.